Blog: http://Teat-room.ilcannocchiale.it

LA FIGLIA DEL RE

Lisa Johansen, la donna svedese che nel 1998 ha pubblicato il libro “I, Lisa Marie: the true story of Elvis Presley’s real daughter” (ovvero “Io, Lisa Marie: la vera storia della vera figlia di Elvis Presley“) e che da vent’anni sostiene che Lisa Marie Presley le ha rubato l’identità, ha fatto causa alla famiglia del re del rock per diffamazione e per averle provocato problemi di natura emotiva…Come risarcimento ha chiesto il versamento di 130 milioni di dollari.

Nel libro la donna racconta che quando il cantante morì nel 1977, l’ex moglie Priscilla lasciò l’America temendo per la sicurezza della figlia. Forzata ad assumere una nuova identità, Johansen parla delle sue difficoltà a recuperare il suo vero nome e l’eredità del cantante. La Johansen aveva fornito alcune “prove” apparenti, ma la storia si era velocemente afflosciata, cadendo quasi completamente nel dimenticatoio, quando la donna si rifiutò di sottoporsi al test del DNA. Nel 2000 la casa editrice del libro, che aveva dato alla donna un assegno da 200.000 dollari come anticipo, avviò contro di lei una causa da 50 milioni di dollari per aver danneggiato le vendite del volume.Secondo i documenti depositati dai giudici, la possibile neo figlia di Elvis si sarebbe sottoposta al test del dna in un laboratorio inglese lo scorso anno. Ed ora è pronta a reclamare i suoi diritti.

 

Copertina del libro della presunta Lisa e accanto  la Lisa ufficiale.  

Le due Presley (quella presunta e quella ufficiale) si somigliano moltissimo. La foto sotto dell'ex moglie di Michael Jackson e di Nicolas Cage, oggi.

Pubblicato il 9/12/2011 alle 14.37 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web